Le utility italiane si stanno misurando con il piano di sostituzione dei contatori del gas.

Un’operazione di grande portata che, oltre le criticità, mette in luce le competenze e la visione strategica di alcune società di distribuzione che, in modo virtuoso, stanno cogliendo le differenti opportunità di un processo in divenire.

Paradigmatico, in questo senso, è il ruolo delle telecomunicazioni e il link sempre più comprensibile a servizi aggregati allo smart meter che – grazie all’IoT – prefigurano un’evoluzione ormai prossima in ottica Smart City.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *