PIATTAFORMA SUOM 2020

Cultura della misura al centro del processo di digitalizzazione del Paese

 

Le forti trasformazioni in atto nei settori acqua, gas, elettricità e calore, presuppongono un diverso approccio nella gestione complessiva dei servizi. Con due fattori chiave ad accompagnarle: l’infrastruttura che diventa digitale; lo smart meter quale strumento primario di conoscenza degli asset. Ambiti che stanno subendo, in risposta ai recenti fatti dovuti alla pandemia, decise accelerazioni in termini d’innovazione, di processo e tecnologica. Segmenti governati da maggior cultura e conoscenza che incrocia discipline verticali con visioni orizzontali.
Una complessità che ha spinto il nostro gruppo a creare, a partire dal mese di settembre 2020, una vera e propria piattaforma composta da appuntamenti digitali e appuntamenti in presenza, in grado di trasferire informazioni e mettere in rete al tempo stesso gli stakeholder aggregati intorno agli ambiti tematici tipici dell’evento annuale.

 

Una piattaforma che integra una serie di strumenti scanditi da una progressione temporale:

 

SUOM VIRTUAL EDITION:

10 settembre ore 14.30-16.30Il vantaggio del Remote Reading tra Covid-19 e Resilienza.

22 ottobre ore 11.00-13.00Innovazione tecnologica e Smart Meter. Gli effetti del Decreto Rilancio e i nuovi Horizon Europe.

3-6 Novembre 2020 Rimini. Sustainable City – Ecomondo KeyEnergy – Divide infrastrutturale e digitalizzazione delle utility. La centralità di Smart Meter e Comunicazione.

SUOM 2020 – EVENTO IN PRESENZA:

26 novembre 2020 Roma – Istituzioni, regolatore, utility e industria: una filiera “avanzata” per misurare il grado d’innovazione del Paese.

 

Approfondisci il primo appuntamento del 10 settembre 2020

La crisi sanitaria Covid-19 ha rimarcato, con ancor maggiore forza, la necessità di accelerare il processo di digitalizzazione del Paese.Nel suo piccolo, anche il mondo dello Smart Metering (da sempre impegnato nella divulgazione e promozione delle tecnologie digitali di misura) è un settore che si fonda sulla cosiddetta “rivoluzione digitale”.

Nello specifico, lo Smart Metering Group di CSI/ANIE -sin dalla sua nascita- rimarca, nel manifesto fondante, l’importanza di una “migrazione culturale e tecnologica”, dall’analogico al digitale.Ebbene, nei difficili e complessi tempi del Covid-19 la tecnologia digitale è stata una risposa, uno strumento tecnologico, che ha consentito di poter svolgere con continuità funzioni ed attività prima (già 10-15 anni fa forse) impensabili. Anche lo smart metering (inteso come sistema automatico di gestione da remoto/telecontrollo dei contatori d’utenza) ha svolto la sua azione, consentendo di raccogliere i dati dei consumi dell’utenza senza fare “uscire le squadre di letturisti” (lettura manuale oppure walk-by oppure drive-by). I distributori o i soggetti gestori di public utility hanno potuto in tutto il periodo lockdown (e successivo) continuare a gestire il proprio parco contatori in sicurezza ed affidabilità, grazie agli investimenti smart fatti per il metering & billing.E’ sulla base di queste considerazioni che l’ottava edizione del SUOM (che quest’anno 2020 prenderà la forma innovativa di una Web-Digital-Conference) prevede una nuova ed alternativa organizzazione.

Saranno organizzati tre webinar in tre date successive (10 settembre, 22 ottobre e 6 novembre) al fine di avviare una fase di riflessione e di discussione su temi di grande attualità, quali il ruolo dello smart metering in post-lockdown, le opportunità dei finanziamenti europei per investimenti in tecnologie e piattaforme digitali (riparti Italia), nonché il tema del digital divide nelle infrastrutture di telecomunicazione (sul confronto ormai maturo “fibra ottica Vs. 5G”).

Al termine di questi seminari telematici (percorso di preparazione al SUOM 2020), si terrà (laddove l’emergenza sanitaria lo consentirà, come ad oggi prevedibile) un incontro finale in presenza a Roma (26/11/2020) -questa volta su inviti per ridurre il numero di partecipanti (ma sarà consentito di seguire i lavori tramite apposite piattaforme web)- per un confronto aperto e stimolante sulle future opportunità conseguenti alla inevitabile accelerazione digitale, indispensabile strumento tecnologico per reagire all’emergenza sanitaria e far ripartire, in maniera sicura e con spirito nuovo, l’economia e lo sviluppo nel nostro Paese.

Le iscrizioni apriranno in data 24 agosto. Pre registrati per seguire il Webinar scrivendo una email a comunicazione@energiamedia.it

 

Per informazioni e materiale contattare:
comunicazione@energiamedia.it
csi@anie.it